Piazza Vittoria - Brescia

Nuove membrane per il parcheggio interrato che fa tornare Piazza Vittoria (Brescia) agli antichi splendori, grazie a questo intervento di riqualificazione.
Rifatto il disegno, la pavimentazione e soprattutto l’impermeabilizzazione del grande parcheggio interrato. Oltre cinquemila metri quadrati di superficie targati Polyglass.

E' una delle principali piazze di Brescia. Costruita dall'architetto Marcello Piacentini tra il 1927 e il 1932, Piazza Vittoria nasce a seguito di un progetto di razionalizzazione dello spazio urbano voluto dal regime che intendeva modificare la rete viaria urbana per velocizzare il traffico attraverso la creazione di due arterie perpendicolari. Progetto poi abbandonato e ridimensionato per mancanza di fondi. Oggi la piazza oltre a mantenere il fasto del passato con una serie di edifici storici tra i quale emerge il primo grattacielo costruito in Italia e tra i primi in Europa a essere realizzato in cemento armato è stata oggetto di un intervento di ristrutturazione generale connesso alla creazione della stazione della metropolitana. L'intervento nel sottosuolo ha offerto l'occasione di ripristinare l'impermeabilizzazione del parcheggio interrato costruito nel 1974 che aveva manifestato infiltrazioni di acqua attraverso i solai di copertura. L'impermeabilizzazione originaria aveva infatti mostrato i segni del tempo con perdite d'acqua in diverse aree, in alcuni casi molto evidenti al punto da compromettere l'uso degli spazi interrati.


L’intervento

Considerata la vasta area dell' intervento, oltre 5 mila metri quadrati di superficie, si è deciso di organizzare il cantiere in modo da procedere per lotti consecutivi programmando e coordinando le fasi così da avere una continuità dei lavori senza interrompere l'utilizzo del parcheggio. Rimossa la vecchia pavimentazione in pietra e la vecchia impermeabilizzazione si è provveduto a realizzare un nuovo massetto con le relative pendenze. Una volta asciugato il massetto prima di procedere all'impermeabilizzazione è stato posato a rullo un primer di adesione. In questo caso è stato scelto l'Idroprimer, un promotore bituminoso a base acqua e bitumi selezionati che presenta il vantaggio di essere inodore, atossico non infiammabile e a rapida essicazione. Su Idroprimer sono state quindi posati successivamente a fiamma due strati di impermeabilizzazione utilizzando la membrana Polybond HP. Si tratta di una membrana elastoplastomerica prefabbricata che vanta particolari caratteristiche sul fronte della resistenza meccanica e al punzonamento, ottenuta grazie all'armatura in tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo di elevatissima grammatura. La stratigrafia è stata completata con la successiva posa di un foglio di tessuto non tessuto accoppiato a un foglio di polietilene. Su quest'ultimo si è provveduto alla realizzazione mediante getto di una cappa armata di protezione del pacchetto impermeabile, sulla quale è stato eseguito il massetto per accogliere la pavimentazione in pietra. Una stratigrafia abbastanza tradizionale che è stata concepita scegliendo dei materiali in funzione  alla tipologia dell'opera sotterranea e all'utilizzo della parte fuori terra. Durante i lavori oltre a una verifica costante delle opere di posa e dei dettagli sono stati prelevati alcuni campioni per verificare in laboratorio la tenuta delle giunzioni tra le membrane attraverso test di trazione. Attualmente la piazza resa completamente pedonale, con una nuova pavimentazione e la costruzione di una nuova fontana sul lato ovest.


SCHEDA CANTIERE

Oggetto: Piazza Vittoria
Località: Brescia
Intervento: impermeabilizzazione parcheggio interrato
Impresa di impermeabilizzazione: Liborio s.r.l., Palazzolo (BS)
Prodotti: Idroprimer, Polybond HP
Azienda: Polyglass