Polyglass: nuovi lanci al Saie di Bologna

Polyglass parteciperà dal 19 al 22 ottobre alla fiera Saie e presenterà COOL ROOF e GREEN ROOF, due soluzioni per contrastare il fenomeno dell’Isola di Calore.
Nei COOL ROOF rientrano prodotti caratterizzati da colore bianco altamente riflettente, che permettono la riduzione della temperatura superficiale della copertura, mentre nei GREEN ROOF ci sono manti totalmente resistenti alle radici, ideali per la realizzazione di coperture giardino e aree a verde.

SISTEMI SINTETICI FPO AD ALTA RIFLETTANZA
POLYGLASS per i COOL ROOFpropone una linea di manti sintetici impermeabilizzanti in FPO (poliolefine flessibili), Mapeplan T M Smart White, aventi lo strato superiore realizzato con una speciale colorazione bianca, che garantisce un’ottimale riflettanza solare. Mapeplan T M Smart White riduce di oltre il 50% la temperatura superficiale del tetto, se paragonato ad una copertura di colore scuro. Di conseguenza riduce anche la temperatura interna dell’edificio e aiuta a mantenerla costante. La colorazione Smart White è realizzata nella massa del materiale ed è parte integrante dello stesso, portando vantaggi rispetto a trattamenti successivamente applicati. Il valore SRI (Solar Reflectance Index) è pari 102 secondo norma ASTM E1980. Inoltre, nel caso di realizzazione di impianti fotovoltaici sul tetto, l’elevata riflettanza solare e la bassa temperatura superficiale apportano grossi vantaggi all’impianto fotovoltaico installato al di sopra della copertura, che incrementa così le proprie performance in termini di produzione energetica.

GREEN ROOF
Una copertura a verde o un “tetto giardino” porta numerosi benefici alla costruzione: risparmio energetico grazie ad un migliore isolamento, abbassamento della temperatura ambiente e riduzione degli effetti delle isole di calore urbane, assorbimento di CO2 e di polveri sottili e miglioramento della qualità dell’aria, depurazione delle acque meteoriche e un ambiente più pulito.
Una copertura a verde, per la sua particolare conformazione, richiede un sistema impermeabile specifico e particolarmente affidabile. POLYGLASS ha sviluppato due principali sistemi impermeabilizzanti: a base di membrane prefabbricate bitume polimero modificate e con manti prefabbricati in FPO (poliolefine flessibili).

SISTEMA TETTO VERDE CON MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI BITUME POLIMERO MODIFICATE E MANTI SINTETICI IN FPO
Un tetto verde è generalmente una stratigrafia complessa, che prevede diversi strati ognuno con una propria funzione specifica. I sistemi POLYGLASS sono completi di tutti gli elementi necessari, dai primer, alle barriere vapore, ai manti o guaine impermeabilizzanti, fino agli strati di separazione e geocompositi drenanti.
Entrambe le soluzioni (bituminosa e sintetica), sono certificate CE e sono resistenti alla penetrazione delle radici (EN 13948). Offrono anche una elevata resistenza meccanica, fondamentale specialmente durante le fasi della costruzione del giardino.

La linea di manti sintetici MAPEPLAN ha inoltre ottenuto le Dichiarazioni
Ambientali di Prodotto (EPD), secondo gli standard ISO 14025 e EN 15804, che documentano gli impatti ambientali di un prodotto durante tutto il suo ciclo di vita, confermando l’impegno di POLYGLASS nell’adottare una comunicazione trasparente e veritiera. 

Questi sistemi non rappresentano l’unica novità di quest’anno. Il 21 ottobre sarà anche presentata la terza edizione del Codice di Pratica IGLAE sulle impermeabilizzazioni, redatto dall’Arch. Antonio Broccolino.
In questa occasione MAPEI e POLYGLASS hanno organizzato un convegno sulla corretta progettazione degli interventi d'impermeabilizzazione delle coperture. Il “Codice di Pratica” è un manuale di progettazione che fornisce le basi per progettare a “regola d’arte” e che da anche informazioni essenziali per la gestione del lavoro, la sua garanzia e manutenzione.

Galleria Mapei, Pad. 25-26, Bologna 19-22 ottobre
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy