Impermeabilizzazione “COOL ROOF” per la copertura di un edificio residenziale a Albisola Superiore

I prodotti Polyglass (Polyflex, Idroprimer e Polyvap) sono stati selezionati e utilizzati per la stratigrafia di copertura “cool roof” all’interno della riqualificazione di edificio residenziale in provincia di Savona.
Situato ad Albisola Superiore, l’edificio si affaccia sul Mar Ligure ed è immerso in un contesto naturale incontaminato. Nato dalla ristrutturazione di un fabbricato degli anni Cinquanta, il complesso – progettato dallo studio A+I Architettura+Ingegneria di Pierluigi Giordano e Giada Maccari – spicca per la sintonia con il territorio circostante e per il perfetto connubio di architettura e funzionalità. Si estende lungo la costa per una superficie di quasi 500 m2 e è strutturato su due piani fuori terra che ospitano, al primo piano, l’appartamento padronale e al piano terra tre ambienti abitabili indipendenti.
In fase di progettazione è stata data un’importanza prioritaria al rispetto dell’ambiente e all’ecosostenibilità: per rendere quanto più possibile l’edifico autonomo dal punto di vista energetico, è stata realizzata una copertura piana “cool roof” sulla quale è stato installato un impianto fotovoltaico.

L’intervento
Il “cool roof”, letteralmente tetto fresco, è un sistema impermeabilizzante per coperture caratterizzato da un’elevata capacità di riflettere l’irradiazione solare incidente, garantendo basse temperature superficiali, anche in presenza di forte irraggiamento solare diretto. Questo sistema contribuisce a mantenere freschi la superficie del tetto e l’interno dell’involucro edilizio: il minor utilizzo dei sistemi di condizionamento per garantire il raffrescamento ed il comfort termico degli ambienti determina conseguenze positive sul risparmio energetico.

La scelta del sistema impermeabilizzante
Per la stratigrafia di copertura “cool roof” sono stati utilizzati dei prodotti Polyglass, azienda produttrice di sistemi per l’impermeabilizzazione di Ponte di Piave (TV), parte del Gruppo Mapei. L’impermeabilizzazione di copertura è stata realizzata con Polyflex EL C, membrana impermeabile prefabbricata elastoplastomerica (BPP) dalle eccellenti prestazioni, costituita da uno speciale compound a base di bitume distillato modificato con elevata percentuale di particolari polimeri - polipropilene (APP) e poliolefine (APAO) - e l'aggiunta di additivi speciali antinvecchiamento che garantiscono prestazioni superiori. È stata scelta nel colore Bianco Reflect altamente riflettente, adatto all’installazione su coperture “cool roof”.

Prima di applicare la membrana impermeabilizzante, è stato utilizzato un apposito primer con lo scopo di bloccare la polverosità e saturare la porosità dei supporti. In questo caso la scelta è ricaduta su Idroprimer, promotore di adesione bituminoso in emulsione acquosa, non infiammabile e inodore, quindi perfettamente adatto all'utilizzo in contesti residenziali.

La barriera al vapore è stata realizzata con Polyvap Fix P-AL, membrana impermeabile prefabbricata elastomerica (BPE), in grado di offrire eccellenti prestazioni grazie all'armatura composita in NT di poliestere stabilizzato accoppiata a foglio di alluminio, che conferisce resistenza a trazione in tutte le direzioni, buona stabilità dimensionale e un'eccellente proprietà di resistenza alla permeabilità. Il risultato finale è la dimostrazione di un dialogo perfetto tra design, tecnologia e ricerca nel campo dei materiali.

Crediti fotografici: Dario Camilotto e A+I Architettura+Ingegneria di Pierluigi Giordano e Giada Maccari
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy