Villa storica privata - Triuggio (MB)

Un progetto di risanamento energetico e di restauro conservativo per Villa Roncaello, una storica “villa di delizia” a Triuggio, in Brianza. La presenza di un vincolo architettonico sulle facciate non ha permesso di intervenire con un sistema convenzionale di isolamento esterno, Vanoncini ha qui applicato la soluzione Actis.
Progetto voluto e curato dall’arch. John Paul Fontana dello Studio joinMI. Il progettista ha optato per la soluzione stratificata a secco con iperisolante termoriflettente multistrato innovativo applicata sul lato indoor. 
La finitura del guscio interno è composta da una superficie in doppia lastra di gesso rivestito A13 applicata ad un orditura metallica leggera retrostante. Tale superficie conferisce al pacchetto caratteristiche igrotermiche notevoli, grazie alla capacità del gesso rivestito di comportarsi da “volano igrotermico”. L’orditura metallica che funge da ancoraggio del rivestimento è composta da tre diversi elementi: profili pressopiegati a freddo in acciaio zincato autoportanti distinti in “montanti a c” e “guide a U”; profili che ospitano in luce un prodotto coibente fibroso, ovvero un materassino composto al 100% da fibra di poliestere proveniente dal riciclo di materiale plastico (PET). 
Quest’ultimo, in particolare, contribuisce alla coibentazione termica e assume il ruolo determinante (insieme all’aria) di “molla” nella stratificazione fonoisolante composita “massa-molla” che compone l’intera parete perimetrale. Nel “core” del pacchetto affacciato su due lame d’aria è presente l’iperisolante multistrato Actis Triso Murs +
Il termoriflettente viene applicato alla parete o al solaio esistenti mediante graffatura a listelli di legno in abete oppure mediante una maglia di “bocconi di colla”; ogni telo multistrato deve essere sovrapposto e sigillato a quello successivo per garantire l’ermeticità all’aria della “borsa termica generata”. Il corretto funzionamento del sistema isolante necessita di avere intercapedini d’aria su entrambi i lati di almeno 10/20 mm. 
La capacità di coibentazione termica è riassunta dal valore di Efficacia Termica Equivalente [Eth] del multistrato riportato sulla Conformità del prodotto; in questo caso pari a 3,50 m2K/W. La trasmittanza termica finale dell’intero pacchetto (compresa la muratura esistente e il materassino termo acustico) risulta essere pari a U = 0,18 W/m2K. Particolare attenzione è stata prestata nella progettazione dei nodi e nella gestione dei potenziali ponti termici in corrispondenza della aperture. Qui si è garantito il taglio termico tra il davanzale esterno e il contro davanzale interno in grado di accogliere al meglio i serramenti e il termoriflettente a tenuta ermetica.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy