Piscine dello Stadio - Terni

L’obiettivo era innanzitutto quello di dotare la città di un moderno complesso natatorio ma la sua ambizione, che è stata poi la vera sfida a cui sono stati chiamati i progettisti, era quella di creare un vero e proprio polo del benessere e del tempo libero che diventasse un centro di attrazione per i cittadini di Terni e dei dintorni.
La volontà di creare un segno architettonico forte e immediatamente riconoscibile ha guidato tutto il processo progettuale, portato avanti dallo staff della Todini costruzioni in stretta collaborazione con gli architetti Luciano Baldi e Paola Margheriti, dello studio Baldi Margheriti associati. 
A loro si deve la traduzione delle esigenze del committente in un efficace linguaggio architettonico moderno, fatto di prospetti inclinati e ampie aperture vetrate che esprimono un continuo e interessante dialogo fra gli spazi interni e il giardino esterno. Il gioco volumetrico è accompagnato e esaltato dall’uso intelligente dei materiali di rivestimento, vetro e alluminio, a creare un gioco di vuoti e pieni estremamente calibrato e funzionale all’uso degli spazi interni. 
In particolare la scelta delle lastre ondulate Alubel Ond-All 33 è sicuramente uno degli elementi più validi e efficaci del progetto: l’utilizzo delle lastre Alubel Ond-All 33 in alluminio preverniciato silver, oltre che a garantire un ottimo risultato estetico, ha consentito di realizzare una parete ventilata dalle elevate prestazioni dal punto di vista termoacustico e perfettamente idonea al deflusso delle acque. La voglia di caratterizzare l’involucro ha portato i progettisti a studiare una serie di profondi tagli obliqui che incidono il rivestimento in lastre andando a disegnare le facciate e le vetrate. 
Questa soluzione è stata brillantemente affrontata dal team di progettisti e dai tecnici della ditta Alubel spa: il risultato è una superficie dal forte impatto estetico e nello stesso tempo perfettamente a tenuta d’acqua.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy