Parcheggio dell’hotel Luna Mondschein - Bolzano

Il progetto di risanamento per un piano del parcheggio interno dell’Hotel Mondschein con i prodotti Triflex ha permesso una rapida realizzazione del progetto, la decorazione con colori e l’elevata sicurezza antiscivolo per una soluzione sicura e a lungo termine.
Il progetto di risanamento riguarda il piano del parcheggio interno dell’Hotel Mondschein, situato nel centro storico di Bolzano. ù
L’hotel è una struttura di categoria superiore con il parcheggio destinato tanto agli ospiti quanto al pubblico esterno. Affinché il piano del parcheggio riflettesse il pregevole aspetto dell’hotel, occorreva adeguarlo all’estetica di quest’ultimo.
Era dunque richiesta una soluzione rapida che procurasse agli utenti solo un limitato inconveniente durante il risanamento e che garantisse sicurezza a lungo termine ed un’estetica accattivante.
La sfida era posta infine dall’esigenza di effettuare il lavoro garantendo il 65% di posti auto disponibili senza mai chiudere completamente il parcheggio, esigenza che non si può soddisfare con prodotti tradizionali.
Grazie alla scelta delle soluzioni impermeabilizzanti e dei rivestimenti Triflex, invece, il parcheggio dell’Hotel Luna Mondschein, con una superficie complessiva di 1.760 m², è stato ristrutturato da una squadra di quattro specialisti in meno di dieci giorni lavorativi senza mai chiudere la struttura.
Oltre alle esigenze estetiche e di velocità, il committente aveva esplicitamente richiesto di individuare un prodotto che rispondesse a tutte le normative vigenti, quali i valori di resistenza al fuoco e le classi di resistenza allo scivolamento.
Per la riqualificazione del parcheggio dell’hotel Luna Mondschein è stato così impiegato il sistema DeckFloor, una malta autolivellante che consente di evitare la formazione di fessure statiche (crack-bridging statico).
Questo prodotto è altamente resistente alle sollecitazioni meccaniche ed è stato sviluppato in particolare per piani intermedi con traffico pesante ed esposti a ventilazione naturale. Il sistema di rivestimento in resina in polimetilmetacrilato (PMMA) è collaudato in base alle vigenti normative europee (OS 13 e OS 8 (DAfStb Rili SIB 2001, supplemento 2005 e DIN V 18026) e secondo EN 1504).
Per il lavoro è stato utilizzato il primer Cryl Primer 222, mentre per l’impermeabilizzazione dei dettagli è stato impiegato ProDetail, la soluzione ideale per trattare connessioni sottili, dettagli complicati e giunti stretti.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy