Casa Maina - Fossano (Cuneo)

Alla fine del 2015, al termine di un intervento di rinnovamento e ampliamento durato circa un anno e mezzo, l’azienda dolciaria Maina Panettoni SpA ha inaugurato il nuovo stabilimento produttivo di Fossano (CN). Il progetto della nuova "Casa Maina", affidato al noto architetto cuneese Gianni Arnaudo, è il frutto principale di un piano di investimenti di oltre 20 milioni di euro con cui l’azienda cuneese intende coniugare le esigenze di crescita e potenziamento dello stabilimento produttivo e la ricerca di uno stile architettonico unico per la sua storica sede.
In occasione dei primi 50 anni d'attività dell'azienda, MAINA amplia gli spazi della storica sede di Fossano, affidando a Gianni Arnaudo il progetto di rinnovamento, che vede tra i protagonisti Casalgrande Padana. 
Il potenziamento della linea con nuova tecnologia e automazione permetterà all’azienda di aumentare la capacità produttiva di circa il 30% per soddisfare le sempre numerose richieste che giungono dai mercati italiani e internazionali. L’intervento di rinnovamento delle strutture e di ampliamento per complessivi 4.000 m2 circa ha coinciso con la revisione del progetto impiantistico di produzione di energia con l’obiettivo di conseguire un sensibile risparmio energetico. 
 Un ruolo di primo piano viene infatti attribuito per le pavimentazioni esterne alle piastrelle in color Dragon Grey, della collezione "Amazzonia" (linea Pietre Native), mentre per le pavimentazioni e rivestimenti interni si è preferita la colorazione Inox della collezione "Metallica", (linea Granitoker), che contrastano con i colori caldi degli arredi dello stabilimento piemontese. 
Poltrone rosse e tavolinetti oro a forma di panettone, non che il nastro rosso che attraversa dall’esterno all’interno l’inteno stabilimento in contrasto con le tonalità grigio/metalliche delle piastrelle in gres porcellanato Casalgrande Padana L’edificio si trasforma in un architettura di emozione, come sostiene l'autore, che basa proprio su questo rapporto cromatico, il suo senso di leggerezza.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - Privacy policy