FISSAGGIO - ANCORANTI CHIMICI
sistemi di fissaggio con resine

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Gli ancoranti chimici comprendono una serie di prodotti tra cui resine di diversa natura, barre filettate, rivestimenti spray, schiuma monocomponente. I prodotti sono qui di seguito analizzati singolarmente:

    RESINE POLIESTERE
    POLY SF: resina senza stirene bi-componente per carichi medio pesanti per ¬fissaggi in calcestruzzo, muratura piena e laterizi forati. Il prodotto rientra nelle caratteristiche indicate dal Benestare Tecnico Europeo (ETA) con certificazione per muratura secondo ETAG 029 per ancoraggi in muratura piena, semipiena e forata. POLY SF può essere installato in condizione di umidità temporanea; per applicazioni in presenza di acqua o dove sono richiesti valori di carico elevati si consiglia l’uso delle resine vinilestere (BCR-VINIL e BCR V-PLUS) o epossidiche (BCR-EPOX e BCR-EPOXY21). L’omologazione è valida per un’ampia gamma di barre filettate (da M8 a M12) e di gabbiette (GC 12x80 - GC 15x85 - GC 20x85).
    POLY EC: resina poliestere senza stirene bi-componente per carichi medi e leggeri per fissaggi in calcestruzzo, muratura piena e laterizi forati. Adatta per fissaggi asciutti, e particolarmente indicata per applicazioni su materiale forato utilizzando l’apposita gabbietta.
    Per applicazioni in presenza di acqua o dove sono richiesti valori di carico elevati si consiglia l’uso delle resine vinilestere (BCR-VINIL e BCR V-PLUS) o epossidiche (BCR-EPOX e BCR-EPOXY21). La resina, per il suo alto valore di aderenza e per la facilità di penetrazione nelle porosità e nelle zone cave, consente un fissaggio sicuro senza espansione e quindi senza tensioni nel materiale di base.

    RESINE VINILESTERE
    VINIL:resina senza stirene bi-componente per carichi pesanti per fissaggi in calcestruzzo, muratura piena, laterizi forati e legno. Grazie alla mancanza di stirene (assenza di odore pungente) l’utilizzo è possibile anche in ambienti chiusi. Il prodotto è omologato per fissaggi con profondità variabile di ancoraggio, per dare al progettista un’elevata flessibilità. Incremento della massima profondità di ancoraggio fino a venti volte il diametro nominale della barra filettata. Barre ad aderenza migliorata diametro da 8 mm a 16 mm. VINIL può essere utilizzato sia con calcestruzzo asciutto che umido, e le temperature di esercizio sono certificate negli intervalli-40°C/+40°C (T° max lungo periodo = 24°C) e -40°C/+50°C (T° max lungo periodo = 40°C).
    V-PLUS TROPICAL: è una resina simile a VINIL ma con formulazione speciale per applicazioni nel periodo estivo fino a +50°C di temperatura ambiente e presenta tempi di posa in opera idonei anche per alte temperature.
    V-PLUS WINTER: è una resina simile a VINIL ma con formulazione speciale per applicazioni nel periodo invernale fino a -20°C di temperatura ambiente e presenta tempi di posa in opera ridotti anche a basse temperature.
    V-PLUS: la resina è efficace anche riducendo la minima profondità di ancoraggio per la realizzazione di connessioni post-installate di barre ad aderenza migliorata. E’ ideale per grandi lavori, e può essere utilizzata con calcestruzzo asciutto, umido e foro allagato (foro allagato qualificato solo per barre filettate). La reazione di indurimento del prodotto avviene anche in presenza di acqua.

    RESINE EPOSSIDICHE
    EPOXY 21: resina epossidica Bossong bi-componente ad alto valore di aderenza per fissaggi pesanti per applicazioni su calcestruzzo, muratura piena e legno. Doppia marcatura CE qualificata anche per azioni sismiche categoria C2. Le omologazioni sono valide per un’ampia gamma di barre filettate (da M8 a M30) e di barre ad aderenza migliorata (diametro da 8 mm a 32mm). Potete utilizzare il prodotto con calcestruzzo umido o in foro allagato senza raddoppiare i tempi per la messa in carico. Il prodotto è omologato per fissaggi con profondità variabile di ancoraggio, per dare al progettista un’elevata flessibilità. 

    SCHIUME POLIURETANICHE 
    BCF 750 è la gamma di schiume poliuretaniche monocomponenti BOSSONG. Le schiume reagiscono con l’umidità che ne provoca l’indurimento. 
    Le schiume BOSSONG BCF 750 sono idonee per tutti i materiali da costruzione. Non idonea per polietilene, polipropilene, teflon, silicone, oli e grassi, prodotti di separazione o simili. CFC-HCFC free. Classificazione A+ in accordo a decreto Francese COV. 
    La schiuma deve essere protetta dai raggi UV dopo l’applicazione. Valori di isolamento termico e di insonorizzazione eccellenti.I prodotti sono disponibili sia nella versione manuale (MAN) che automatica (AUT). Pistole dosatrici per la versione AUT: BOSS 750 A e BOSS 750 EC. I residui di schiuma fresca possono essere rimossi con apposito BCF SOLVENT. 
    La gamma prodotti si compone di: 
    Schiume multiuso dedicate al riempimento: BCF 750 B3 AUT, BCF 750 B3 MAN e BCF 750 B2 MAN. 
    Schiume per applicazione specifica su tegole e coppi, espansione controllata: BCF 750 TC B2 AUT e BCF 750 TC MAN. 
    Schiume certificate per l’isolamento termico e acustico, ideale per porte e finestre: BCF 750 TA B2 AUT. 
    Schiume certificate per l’incollaggio di pannelli isolanti, testate secondo ETAG-004 TR046: BCF 750 IS B1 AUT. 
    Schiume certificate per la resistenza al fuoco, EI 240: BCF 750 FIRE MAN.
  • Campi di Impiego e Applicazione:
    RESINE POLIESTERE
    La resina, per il suo alto valore di aderenza e per la facilità di penetrazione nelle porosità e nelle zone cave, consente un fissaggio sicuro senza espansione e quindi senza tensioni nel materiale di base.
    La resina poliestere e l’indurente si miscelano solo durante l’estrusione mediante il passaggio del prodotto nell’apposito miscelatore. Non necessita di pre-miscelazione e può essere impiegata anche come massa di riparazione e riempimento.
    Le temperature di esercizio certificate sono negli intervalli -40°C/+40°C (T° max lungo periodo = 24 °C) e -40°C/+50°C (T° max lungo periodo = 40°C).

    RESINE VINILESTERE
    Le resine, per il loro alto valore di aderenza e per la facilità di penetrazione nelle porosità e nelle zone cave, consentono un fissaggio sicuro senza espansione e quindi senza tensioni nel materiale di base durante l’installazione. Presentano consistenza tixotropica.
    La resina e l’indurente si miscelano solo durante l’estrusione mediante il passaggio del prodotto nell’apposito miscelatore. Non necessita di premiscelazione e può essere impiegata anche come massa di riparazione e riempimento.
    Le temperature di esercizio certificate sono negli intervalli -40°C/+40°C (T° max lungo periodo = 24°C); -40°C/+80°C (T° max lungo periodo = 50°C) e -40°C/+120°C (T° max lungo periodo = 72°C).

    RESINE EPOSSIDICHE
    EPOXY 21 è adatto per fissaggi elettricamente isolati e permette ancoraggi ad elevato potere dielettrico annullando l’effetto delle correnti vaganti. È resistente all’idrolisi nel tempo e presenta facilità e rapidità di impiego. La resina, per il suo alto valore di aderenza e per la facilità di penetrazione nelle porosità e nelle zone cave, consente un fissaggio sicuro senza espansione e quindi senza tensioni nel materiale di base durante l’installazione. La resina e l’indurente si miscelano solo durante l’estrusione mediante il passaggio del prodotto nell’apposito miscelatore. Non necessita di pre-miscelazione.
    Può essere impiegata anche come massa di riparazione e riempimento.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy