MAPESOIL 50/100
La tecnologia mapei per il drenaggio orizzontale delle superfici sportive in erba artificiale.

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    I requisiti prestazionali e di comfort che determinano l’idoneità della superficie sportiva alla specifica disciplina richiesta devono sussistere anche in caso di pioggia: è dunque necessario prevedere un efficace sistema di drenaggio dell’acqua del campo, al fine di assicurare la funzionalità dell’area di gioco.
    Data l’importanza, la ricerca MAPEI ha dunque messo a punto un sistema innovativo per la realizzazione del sottofondo del campo a drenaggio orizzontale, ovvero una soluzione tecnica dove il deflusso dell’acqua avviene «sotto pelle»: viene infatti interposto tra il manto sintetico ed il sottofondo un elemento dreno-prestazionale impermeabile che permette quindi l’allontanamento delle acque meteoriche e di irrigazione orizzontalmente. L’allontanamento dell’acqua avviene dal centro campo verso i lati lunghi del campo, all’interno delle canalette di drenaggio poste perimetralmente alla superficie di gioco.

    La soluzione tecnica messa a punto dal laboratorio di R&S MAPEI prevede la stabilizzazione del terreno esistente sul campo attraverso l’aggiunta di un agente stabilizzante in polvere fibrorinforzato ad azione idraulica, Mapesoil 100 o Mapesoil 50, che miscelato con il terreno esistente, è in grado di conferire le caratteristiche richieste per un corretto drenaggio orizzontale del manto.
    Mapesoil 100 e Mapesoil 50 sono agenti stabilizzanti in polvere fibrorinforzati ad azione idraulica per la realizzazione di sottofondi di superfici sportive in erba sintetica a drenaggio orizzontale, tramite il processo di stabilizzazione di terreni. I principali campi di applicazione di Mapesoil 100 e Mapesoil 50 sono:
    ▷▷ realizzazione di sottofondi di superfici sportive in erba sintetica a drenaggio orizzontale (es. campi da calcio, ecc.);
    ▷▷ consolidamento e stabilizzazione di sottofondi di superfici sportive esistenti (es. campi da tennis in terra rossa);
    ▷▷ manutenzione di campi sintetici esistenti tramite il riciclaggio a freddo di sottofondi in conglomerato bituminoso.

    La polvere di Mapesoil, miscelata accuratamente con il terreno oggetto del trattamento, esplica un’importante azione di consolidamento conferendo al materiale già presente sul campo le caratteristiche adeguate per l’installazione del manto sintetico (resistenza meccanica, stabilità volumetrica, pendenza e planarità). L’azione di indurimento che avviene nel terreno trattato con Mapesoil 50 o Mapesoil 100 contribuisce ad aumentare la durabilità del sottofondo, rispetto ai sistemi tradizionali di stabilizzazione (calce/cemento). Le elevate prestazioni di Mapesoil consentono altresì di ridurre lo spessore di trattamento (compreso tra 8 e 15 cm, a seconda del tipo di terreno) rispetto agli altri sistemi che arrivano anche a spessori di 30 cm, e di conseguenza anche i tempi di realizzazione. In merito ai costi di realizzazione, dovendo convertire ad erba artificiale un campo esistente, la realizzazione del sottofondo con la tecnologia Mapesoil consente, a seconda delle specificità del progetto, un risparmio economico importante rispetto alla realizzazione fatta con un classico drenaggio verticale (con inerti), la quale comporta scavi di sbancamento di oltre 4.000 m³ per campo, con gli evidenti oneri di discarica da sostenere.
  • Campi di Impiego e Applicazione:
    L’utilizzo della tecnologia Mapesoil 100 / Mapesoil 50 per la realizzazione di sottofondi di superfici sportive in erba artificiale presenta numerosi vantaggi tecnico-economici quali:
    ▷▷ facilità di applicazione;
    ▷▷ possibilità di ridurre in modo significativo gli spessori di trattamento (8-15 cm), a parità di prestazioni;
    ▷▷ possibilità di impiegare il terreno presente in situ e/o materiale riciclato evitando così la movimentazione di materiali e riducendo i consumi energetici;
    ▷▷ possibilità di ridurre i tempi di realizzazione del sottofondo della superficie sportive;
    ▷▷ miglioramento dell’efficacia del sistema di drenaggio orizzontale del campo;
    ▷▷ miglioramento del comfort di gioco e della sicurezza dell’atleta;
    ▷▷ soddisfa i requisiti tecnico-prestazionali del regolamento LND Professional;
    ▷▷ possibilità di conferire una maggiore durabilità al trattamento.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy