FISSAGGIO - ANCORANTI MECCANICI
sistemi di ancoraggio in acciaio e metallo per carichi medio pesanti e pesanti su materiali compatti e a bassa consistenza

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Gli ancoraggi sono di diversi materiali, e ogni volta specifici per un diverso utilizzo. In base al materiale su cui vanno applicati e in base alla funzione che andranno a svolgere, Bossong divide i suoi prodotti in linee specifiche, alcune delle quali sono riportate di seguito:

    SZ: ancorante ad espansione a controllo di coppia per carichi pesanti con vite a testa esagonale (SZS), barra e dado (SZ-B), testa svasata (SZ-SK). Applicazione veloce per fissaggi passanti.
    Ne viene consigliato l’utilizzo per prefabbricati, capannoni, carri ponte, gru, impianti, macchinari, carpenteria meccanica, grossi soppalchi, tettoie a sbalzo, pensiline e tutto ciò che è a sbalzo.

    B: ancorante ad espansione a controllo di coppia e filetto esterno per carichi pesanti. Applicazione veloce e con diametro di fori ridotti per fissaggi passanti. Si tratta del tipo di fissaggio più comune, ideale per il settore carpenteria metallica, impiantistica e serramenti.
    Ideale per calcestruzzo e pietra naturale resistente alla compressione.
    Ne è presente una versione inox per esigenze di estetica e per installazioni in ambienti industriali acidi o marini per salsedine o in qualsiasi contesto di elevata aggressione chimica all’acciaio.

    JUNIOR: ancorante passante in acciaio per carichi medio-pesanti. Fissaggio universale per calcestruzzo con diametri da 6 a 16 mm. Senza bordo, posizionabile alla profondità voluta, è possibile scegliere la lunghezza della vite in funzione della profondità del foro.
    Idoneo per oggetti da appendere, ex tubazioni con collare.

    BA: ancorante in metallo per carichi medio-pesanti. Presenta alette laterali antirotazione durante l’avvitamento e un tappo antipolvere in materiale plastico a protezione della filettatura del cono nella fase di inserimento nel foro.
    La sua applicazione privilegiata è su materiali compatti come calcestruzzo, mattone pieno, pietra. Nel caso in cui lo si voglia usare per fissaggi pesanti, è da inserire a filo superficie. Utile per poter spostare successivamente il pezzo fissato e rifissarlo in un secondo tempo.

    NW:ancorante passante con filetto esterno per carichi medio pesanti. Applicazione rapida per fissaggi passanti. Presenta diametri da 6 a 20 mm. Espansione controllata mediante applicazione della coppia di serraggio. Ideale per il settore carpenteria metallica, impiantistica e serramenti e per essere utilizzato su calcestruzzo e pietra naturale resistente alla compressione. E’ presenta una versione inox per esigenze di estetica e per installazioni in ambienti industriali acidi o marini per salsedine o in qualsiasi contesto di elevata aggressione chimica all’acciaio.

    GOLFARI: sistema di ancoraggio per ponteggi appoggiati a terra. Sistema golfare-ancorante, con possibilità di recupero del golfare svitandolo e riutilizzandolo con l’aggiunta di un nuovo ancorante. Il sistema è presente in due versioni, per ponteggi con tubi Ø 21 e con tubi Ø48; il fissaggio del ponteggio avviene a T: muro-golfare-T-ponteggio.

    ZB: ancorante per un fissaggio efficace su muratura piena e materiali non omogenei, con applicazione rapida per fissaggi passanti. Presenta un filetto da 6 a 12 mm.
    La grande espansione lo rende adatto anche su materiali di bassa consistenza.

    BRB / GARB / GCRB: ancoranti passanti in acciaio a grande espansione per carichi medio-pesanti. Espansione elevata ed omogenea grazie alle sezioni del corpo espandente. Presentano un cono espansore zigrinato per evitare rotazioni a vuoto durante l’ancoraggio e per garantire un espansione uniforme sui settori; sono adatti per materiali compatti.

    BPB: ancoranti passanti in acciaio a grande espansione per carichi medio-pesanti. Presentano una espansione elevata ed omogenea grazie alle sezioni del corpo espandente, mentre grazie al cono espansore zigrinato si evitano rotazioni a vuoto durante l’ancoraggio garantendo un’espansione uniforme sui settori. Adatti per materiali compatti.
  • Campi di Impiego e Applicazione:
    Ogni ancorante ha caratteristiche diverse che lo rendono adatto a materiali compatti o di bassa consistenza, per ambiti di impiego specifici o meno, e per lavorare in condizioni climatiche marine/acide piuttosto che per un uso solo in condizioni climatiche non aggressive. Le schede tecniche riportate insieme al prodotto ne indicano le specifiche tecniche.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy