Sicurezza del sito archeologico di Pompei

Riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità per la sua importanza storica e sociale, nonché per la bellezza della sua architettura, il sito archeologico di Pompei rappresenta un vero gioiello d’italianità e cultura, nonché la testimonianza di un mondo antico da preservare nel tempo.

Per permettere ai turisti di oggi e alle generazioni future di godere della bellezza dei reperti custoditi, alcune zone, tra cui quella relativa al quartiere dei teatri, sono state oggetto di alcuni interventi di manutenzione.

A precedere l’inizio dei lavori è stata la preliminare delimitazione dell’area, per cui sono state scelte recinzioni mobili Tempofor di Betafence, azienda leader a livello europeo nel settore delle recinzioni e della sicurezza.


L'INTERVENTO
Tempofor è una gamma di recinzioni temporanee sviluppata da Betafence per rispondere alla crescente domanda di strumentazioni a basso impatto visivo e semplici da installare, tipicamente utilizzate negli interventi di carattere transitorio. Idonea per molteplici utilizzi ma al contempo conforme ai più rigorosi standard di sicurezza e contraddistinta da performance d’eccezione, la gamma Tempofor di Betafence è composta da pannelli mobili compatti, appositamente progettati per delimitare cantieri, aree industriali e siti interessati da interventi particolari o eventi speciali. Completano la gamma: accessori per commutare i pannelli in cancelli, teli per oscuramento, saette per dare stabilità contro il vento.

IL PRODOTTO
Considerate le esigenze specifiche del luogo, a Pompei è stata posata Tempofor F2, una recinzione mobile a quattro tubi, costituita da una solida intelaiatura d’acciaio, realizzata con fili tubolari zincati e saldati a 360°. Soluzione ideale per cantieri, siti particolari ed happening, Tempofor F2, grazie alla struttura costruttiva ed ai materiali di qualità, è in grado di assicurare una buona resistenza e lunga durata. Disponibili in tre larghezze – pannello standard di 3450 mm, pannello intermedio di 2200 mm e cancello di 1200 mm - queste recinzioni raggiungono un’altezza di ben 2 metri. In questo modo, oltre ad impedire l’accesso di bambini e persone non autorizzate a siti particolari ed anche pericolosi, i pannelli Tempofor proteggono l’area delimitata anche dal rischio di furti e atti vandalici, oltre a consentire una facile gestione dei flussi di visitatori in occasione di grandi eventi e manifestazioni


Tematica: Arredo Urbano
Tipologia:
Referenza
Intervento:
Sicurezza del sito archeologico di Pompei
Azienda:
Betafence


© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy